Letti ortopedici

Sei obbligato a stare per un lungo periodo a letto a causa di problemi legati all’età o per una degenza? In questo caso è utile che tu possa avere una struttura che sia adatta a questa lunga permanenza e ti agevoli in alcune piccole azioni quotidiane che, al momento, potrebbero risultarti complicate. Puoi quindi optare per un letto ortopedico. Ne esistono in commercio vari modelli che rispondono a differenti esigenze: vediamo le principali caratteristiche, per meglio capire quale letto ortopedico sia adatto a te e ti dia maggiore comfort. Sono tutti prodotti studiati per poterti garantire resistenza e affidabilità rendendoti la vita quotidiana più semplice.

Mostra come Griglia Lista

9 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente
Mostra come Griglia Lista

9 elementi

per pagina
Imposta la direzione decrescente

Tipologie di letti ortopedici per diabili e anziani fra cui scegliere

Vuoi un letto comodo che ti permetta di evitare delle spiacevoli complicazioni durante la tua degenza? Il letto ortopedico è studiato per aiutare te e chi ti assiste in azioni di tutti i giorni, evitando delle posture sbagliate. Esistono due tipologie tra cui scegliere: letto ortopedico motorizzato o manuale (a manovella). Vediamone insieme le caratteristiche.

Letto ortopedico motorizzato

Questo tipo di letto ortopedico è studiato per darti autonomia, anche se fossi da solo per un po’ di tempo. Con un semplice telecomando potrai infatti impostare la posizione dello schienale più comoda per quello che vuoi fare: guardare la tv, leggere un libro o semplicemente non stare completamente steso. Sempre con il telecomando potrai regolare anche l’altezza delle gambe, nel caso le volessi alzare per attivare la circolazione.

In molti modelli esiste anche un terzo movimento che ti permette di abbassare o alzare completamente la struttura: questo può servirti nel caso volessi alzarti autonomamente mettendoti in piedi o seduto su una carrozzina a rotelle in prossimità del letto. Alcuni di questi modelli, se tu volessi sentirti ancora più sicuro, hanno un supporto a maniglia sopra il letto, che ti aiuta ad alzarti senza sforzare inutilmente sia i lombari che gli addominali.

Letto ortopedico manuale

Potresti scegliere un modello che non ha nulla di elettrico. Sul letto a manovella sono possibili due tipi di movimento: puoi alzare lo schienale regolandolo in base alla tua necessità del momento. Il secondo è la possibilità di alzare l’area dove appoggi le gambe. Il vantaggio di questi letti è che sono più economici e, non avendo componenti elettriche, hanno bisogno di meno manutenzione e si riduce la possibilità di guasto. Il contro è che avrai bisogno di una persona che ti aiuti a girare le manovelle: sono sconsigliati se tu dovessi trascorre molto tempo da solo.

Adesso che hai le idee più chiare sulle tipologie di letti ortopedici a disposizione, i loro pro e contro, puoi scegliere con consapevolezza il prodotto che meglio si sposa ai tuoi bisogni.